radiofrequency.jpg
radiofrequency-Manipolo.jpg

FACE & BODY

La metodica della radiofrequenza basa la sua efficacia sull'aumento di temperatura che
avviene nelle zone trattate, conducendo energia al derma profondo ed agli strati sottocutanei,
è in grado di provocare un rassodamento dei tessuti, migliorando le funzioni cellulari.
È la risposta alla richiesta di ricompattamento cutaneo di aree come l’interno delle cosce,
delle braccia, l’addome, il sottomento e il collo, nonchè i contorni del viso, notoriamente
sottoposti a maggior cedimento, garantisce ottimi risultati nella tonificazione dei tessuti e
consente di ottenere un duraturo miglioramento della qualità della pelle.
Riduce le zone colpite dall' inestetismo della cellulite, favorendo il processo di snellimento,
facilitando la lipolisi del grasso sottocutaneo, il passaggio delle onde elettromagnetiche della
radiofrequenza trasforma l' energia in calore, garantendo la possibilità di agire con efficacia
sui vari inestetismi presenti a diverse profondità degli strati dermici.
La radiofrequenza può avere diverse caratteristiche:
LA RADIOFREQUENZA MONOPOLARE assicura una penetrazione nel derma, in tutto il suo
spessore, sino a raggiungere la fascia superficiale dei muscoli, favorendo il riscaldamento in
profondità del tessuto connettivo, dei setti fibrosi e delle fibre di collagene. Inoltre richiama
liquidi in superficie
LA RADIOFREQUENZA BIPOLARE permette di avere sullo stesso manipolo il passaggio di corrente
che avviene tra due elettrodi, in questo modo la temperatura, efficacemente incisiva,
rimanendo più in superfice non raggiunge gli strati profondi del derma.